arredo negozio di abbigliamento

Arredo per negozi di abbigliamento

Scegliere l’arredo per un negozio di abbigliamento non è mai una scelta facile.

Infatti guardando riviste di settore o siti online si possono ottenere moltissime idee, ma alla fine, quando ti ritrovi ad arredare il tuo negozio di abbigliamento non sai mai come fare.

Arredare il tuo negozio dovrebbe seguire regole precise.

Infatti non dovresti arredare secondo il tuo gusto personale ma dovresti seguire un piano preciso, vediamo di seguito cosa dovresti considerare per scegliere l’arredo giusto:

  • Prodotto che vendi: abbigliamento sportivo, abiti da sposa, jeans, abiti vintage, ecc…
  • Target a cui ti riferisci: uomini, donne, adolescenti, ecc…
  • Stile che vuoi adottare: classico, moderno, minimal, ecc…
  • Disposizione del mobilio: a ferro di cavallo, a elle, ecc…

Infatti in base a questi elementi e a molti altri che vedremo nel seguito, dovrai scegliere il giusto modo per arredare il tuo negozio di abbigliamento.

Arredo per negozi di abbigliamento: marketing e stile

arredo per negozi di abbigliamento

Devi infatti sapere che l’arredo del tuo negozio di abbigliamento ha principalmente due funzioni:

  1. Catturare l’attenzione del tuo cliente ed ammaliarlo
  2. Vendere i prodotti che sono sugli scaffali

Un buon arredo non deve infatti solo ” essere bello alla vista”, cosa comunque molto importante, ma deve anche essere disposto in maniera perfetta per portare un possibile cliente in un percorso guidato che lo porterà all’acquisto.

Infatti, vista la grande concorrenza che c’è nel settore dell’abbigliamento, ogni dettaglio del tuo negozio dovrà essere studiato a puntino.

Ormai non conta più avere un buon prodotto ad un buon prezzo ma, subentrano tantissimi altri elementi che sono importanti allo stesso modo come: il marketing, il fornitore e l’arredo.

Ma continua a leggere l’articolo per scoprire più nel dettaglio di cosa sto parlando…

Arredo per negozi abbigliamento: scegliere il giusto stile

arredo per negozi abbigliamento

Vediamo adesso vari tipi di stile che potrai utilizzare per arredare il tuo negozio di abbigliamento, sia che tu ne stia aprendo uno in questo periodo oppure che tu voglia riammodernare il tuo locale.

Esistono sicuramente migliaia di stili al mondo, tutti belli e funzionali perle più avariate situazioni.

Ma vediamo adesso quali sono quelli più utilizzati e che danno i maggiori frutti, se utilizzati nel giusto modo.

  • Classico
  • Nordico
  • Industrial
  • Minimal

Classico. Questo tipo di stile è da utilizzare se il tuo target di persone a cui vuoi riferirti per vendere la tua merce si aggira dai 50 anni in su. In questo modo andrai a colpire un fascia di età ben precisa, gente magari benestante, con una buona capacità di spesa, che alla fine è la cosa che a te importa di più.

Nordico. Dovrai realizzare un arredamento pulito, semplice, utilizzando materiali naturali come ad esempio il legno. Questo tipo di arredamento consentirà al tuo negozio di far sentire pianamente a suo agio il tuo cliente.
Questo tipo di stile attirerà un target di persone con più di 25 anni, attento magari ai temi ambientali e sociali.

Minimal. La parola di riferimento è: essenziale. Infatti se deciderai di optare per questo tipo di arredamento dovrai creare un arredamento ordinato, pulito e schematico. Questo tipo di stile può essere usato per colpire più target di persone. Noi lo consigliamo però se nel tuo negozio tratti scarpe, borse o abbigliamento un po’ più chic.

Industrial. Questo tipo di arredamento è molto adatto per colpire un target molto giovanile. Dovrai utilizzare questo stile di arredamento se nel tuo negozio avrai abbigliamento giovani e di tendenza, come possono essere particolari jeans, t shirt, felpe, sneakers, ecc…

Come scegliere i giusti colori per il tuo negozio

arredo negozio di abbigliamento

Anche  colori entrano a far parte dell’arredo del tuo negozio di abbigliamento.

I colori hanno la capacità di trasmettere emozioni, come tutti noi sappiamo.

Scegliere, allora, colori vivaci come il giallo, l’arancione o il verde renderà il tuo ambiente giovanile e vivace. Optare invece per colori come grigio o marrone significherà attirare un target di persone magari più avanti con l’età.

Non c’è uno stile e non ci sono colori perfetti per ogni situazione.

Dovrai essere tu bravo/a a capire a quali persone vuoi rivolgerti e che prodotti hai da offrire loro, in base a quello potrai scegliere i colori perfetti per l’arredo del tuo negozio di abbigliamento.

Valuta anche quale colore utilizzare in base alla dimensione del tuo locale.

Utilizzare righe o decorazioni varie potranno far sembrare il tuo negozio più piccolo o più grande agli occhi del tuo cliente.

Molto importanti sono anche elementi come lampadari, mobiletti o attrezzature varie.

Ricordati che tutto dovrà essere messo e realizzato per rientrare nello stesso stile.

Consigli utili per l'arredo del tuo negozio di abbigliamento

arredo per negozi

Un consiglio che oggi vogliamo darti, che purtroppo ancora molti, se non tutti non considerano quando vanno ad arredare il proprio negozio di abbigliamento è come va messa la cassa e soprattutto dove.

La cassa infatti non deve essere vista solamente come lo strumento che permette al cliente di pagarci.

Infatti dopo numerosi studi ed esperimenti effettuati da varie università americane la disposizione ella cassa influisce in maniera pesante sulle vendite di un negozio.

Ma fortunatamente tu sarai uno/a dei pochi che da oggi saprà di questo piccolo, ma importantissimo, trucchetto.

Partiamo per primo dalla posizione.

La cassa dovrebbe essere posizionata vicino all’uscita, in modo tale che quando una persona entra nel tuo negozio debba prima visionare tutta la merce e solo dopo recarsi verso l’uscita. e pagare.

Il secondo elemento importante è come disporre il mobiletto che sostiene la cassa.

Infatti su questo mobiletto dovranno essere disposti vari gadget o accessori che invoglino il tuo cliente a comprarli, magari proponendo loro delle offerte speciali, come ad esempio ” Con questa maglia hai l’offerta del 20% sulla sciarpa”.

In questo modo aumenterai lo scontrino medio di ogni cliente, cioè la cifra che ogni persona che acquista da te spende in media.

Immagina di fare 30 vendite al giorno, se ogni persona spendesse ance solo 10 euro in più a testa, tu a fine giornata, avrai guadagnato 300 euro in più.

Non male, vero?

Ovviamente non tutti compreranno un accessorio, ma sulla percentuale ci sarà sempre la persona che, attirata dallo sconto, acquisterà anche questo oggetto.

× Ciao, scrivimi qui.